Monumenti e luoghi d'interesse

Nella chiesa parrocchiale sono custodite alcune opere del Fantoni e della sua scuola, una pala raffigurante una resurrezione del Romanino e un'opera di Callisto Piazza. Interessante nel borgo medievale è palazzo Lantieri, con un pregevole portico. Sulla cima del colle si erge poderoso il castello, trasformato nell'Ottocento in un prestigioso educantato delle suore Orsoline. Nei pressi del castello si trova anche la ex chiesa dei Santi Gervasio e Protasio. Sul territorio comunale sono presenti anche piccole chiesette e cappelle. La più importante è quella che si erge sul Colle di Sant'Onofrio, alto 472 metri, dedicata appunto al Santo, venerato con una statua. Scendendo dal Colle di Sant'Onofrio si raggiunge la chiesetta degli alpini, costruita negli anni Ottanta. Nelle vicinanze di quest'ultima c'è la piccola cappella dedicata ai Morti della Costa. Nella zona nord del paese c'è la cappella di San Carlo Borromeo, antica chiesa del Lazzaretto. Nella campagna capriolese si trova la cappella di San Lorenzo Martire, venerato con un bell'affresco;sempre nella campagna si trovano vari cascinali sparsi e corti rurali.

 

(tratto da Wikipedia)